Mandratour Base NORD ALBANIA

Il Mandratour è un’esperienza nuova nell’ambito dei viaggi offroad perché ti permette di viaggiare in luoghi remoti senza bagagli al seguito ed in piena sicurezza.

Descrizione Tour

Durata 4 giorni 3 notti.
Tour adatto a moto specialistiche, moto dual e bicilindrici fino a 1000 cc., richieste gomme specifiche da enduro, con moto oltre 150 kg richiesta esperienza di guida Offroad.
Tour con base fissa e mezzo assistenza presso campo base, nello specifico si tratta di hotel 3 stelle presso la città di Puke.
Percorsi 90% offroad con passaggi tecnici. Minimo 4 massimo 7 partecipanti, no passeggero. Abbigliamento full enduro.
Prezzo 690 euro p.p.
Con veicolo assistenza+veicolo di cortesia
Guida su KTM MXC DESERT 525

Note

Cosa include il nostro tour
accoglienza allo sbarco
5 Pernottamenti in hotel minimo 3 stelle in stanza doppia condivisa con trattamento b&b (abbondante colazione continentale) e parcheggio moto custodito
5 cene presso ristoranti tipici albanesi senza limite di portate né bevande (entro i limiti del buon senso)
assicurazione per moto e pilota
servizio di trasporto bagagli su veicolo assistenza
guida in moto/interprete madrelingua italiana al seguito per tutta la durata del tour
assistenza rimpatrio con fornitura documentazione occorrente per normativa covid, esclusi eventuali esami clinici

Guida in moto e auto di appoggio
Alessio Alegiani detto il Mandrake è guida in moto e interprete, prima ed unica guida offroad italiana riconosciuta dalla Repubblica d’Albania.

Come funzionano i nostri tour
I Mandratours si svolgono con un minimo di 4 partecipanti ed un massimo di 8. Ci si sposta in gruppo, il tour leader è Alessio Alegiani. Ove la situazione dovesse richiederlo, sentiti i pareri dei partecipanti in merito, il tour leader adotta le decisioni del caso che sono e restano insindacabili. Non perché il Mandrake si senta chissà chi, ma perché vivendo tutto l’anno in Albania ha accesso ad informazioni che voi non conoscete.
Il Mandrake conosce i percorsi e le zone che batte come le sue tasche e, negli anni, non senza fatica ha instaurato un rapporto di mutuo rispetto con le persone che ci vivono. Perciò, ci tiene a mantenerlo inalterato. Gli albanesi amano noi italiani, forse anche più di quanto ci meritiamo, ma hanno le loro usanze ed i loro modi di fare. Ricordiamoci sempre, quindi, di essere ospiti in casa d’altri. Più che graditi, ma sempre ospiti.
I percorsi del Mandratour sono adatti a moto maxienduro mono e bicilindriche, ma richiedono esperienza di guida in fuoristrada ed una perfetta conoscenza della propria motocicletta. Se siete alle prime armi col fuoristrada ed avete una moto che pesa oltre 2 quintali, i mandratours NON fanno per voi. Potete partecipare anche con moto più leggere, probabilmente avrete la vita più facile di quelli che fanno fuoristrada con bestioni over 200 kg, l’importante è che la moto abbia un’autonomia superiore ai 150 km e sia in perfetto stato di manutenzione.
I Mandratours si svolgono per lo più in zone di montagna anche molto isolate, dove la Natura è ancora padrona incontrastata, questo è lo scenario in cui vi farà immergere. Se ti piace ciò che stai leggendo, probabilmente ti piacerà anche di più farlo. Ma, se sei un tipo “prima donna” e ti piace fare le cose a modo tuo, beh, NON partecipare ai Mandratours. Se, invece, sei capace di cooperare, condividere le tue abilità, sai cavartela in condizioni avverse, allora ti garantisco che farai un viaggio che non dimenticherai mai e, con ogni probabilità, tornerai a casa con dei nuovi amici.

Sicurezza
Partiamo dal presupposto che il fuoristrada in motocicletta NON E’ UN’ATTIVITA’ SICURA nemmeno se lo fate a due passi da casa vostra. Pertanto, farlo in aree isolate e prive di qualunque forma di soccorso medico è MOLTO rischioso. Se volete stare sicuri al 100% restate sulla sedia sulla quale vi trovate adesso. I Mandratours sono concepiti per ridurre quanto più possibile i rischi insiti in un’attività come il fuoristrada in zone remote ed il Mandrake, durante il loro svolgimento, adotterà tutte le cautele necessarie, quindi non è una buona idea sorpassarlo anche se sta andando troppo piano per il vostro manico, perché lui sa cosa c’è dietro alla prossima curva, voi no. In ogni caso, la vostra sicurezza dipende dal Mandrake fintanto che vi attenete alle sue istruzioni: se vi schiantate in un dirupo perché vi prude il polso destro, NON sarà lui il responsabile della vostra morte. Se volete una garanzia sulla sicurezza fate come vi dice il Mandrake o NON partecipate ai Mandratours.

Faq
❗quanto dura il mandratour?
✅ 6 giorni 5 notti da domenica a venerdì

❗ quanto costa il mandratour?
✅ Mandratour
✅ Fly & Ride

❗Si può avere uno sconticino?
✅ Certo, basta acquistare un tour entro il 31 dicembre 2020 per avere 100 euro di sconto incondizionato.

❗Cosa è compreso nella quota individuale?
✅ Pernottamenti in hotel in camera doppia, le colazioni, le cene presso ristoranti tipici, l’assicurazione per moto e pilota, la guida interprete in moto al seguito, il servizio di trasporto bagagli su veicolo assistenza, il servizio di recupero moto fino in officina o al porto di Durazzo se non riparabile sul posto.

❗ Come funziona per prenotare?
✅ Basta compilare il modulo di iscrizione ed attenersi alle istruzioni per il versamento della caparra ivi contenute.
Modulo di iscrizione.

❗ È necessaria una polizza infortuni?
✅ Grazie alla partnership commerciale con SIGAL – UNIQA, il più grande gruppo assicurativo dei Balcani, nel prezzo del Mandratour Fly & Ride è sempre compresa la polizza infortuni comprensiva di copertura per annullamento viaggio in caso di malattia o infortunio. Per maggiori informazioni potete consultare il sito https://sigal.com.al/ oppure chiedere tutti i dettagli a noi, saremo lieti di accontentarvi.